14 Consigli per iniziare con il tuo sito web

Hai un blog? Un sito internet? Vorresti iniziare ma non sai bene come muoverti? Quali sono le applicazioni che dovresti usare o saper usare?

Se ti stai ponendo queste domande è probabile che tu voglia affacciarti al mondo del web e cominciare a comunicare attraverso questo strumento.

La prima cosa che devi chiederti è se intendi farlo in modo professionale o meno.

Attenzione che per professionale non intendo necessariamente serioso. Seguire un progetto in modo professionale significa dedicarci il dovuto tempo con la dovuta metodologia finalizzata a un preciso fine, ma un progetto professionale può essere anche semplice e fatto per il puro gusto di farlo.

Non è detto che dietro tu debba costruirci un business.

 

Ricordati che il web di oggi è ben diverso da quello che era anni fa. Oggi regnano le web app e il “mobile” la fa da padrone in moltissime circostanze.

Tieni presente che facebook viene consultato per la maggior parte dei casi da uno smartphone e non da un pc.

Quindi qualsiasi cosa tu faccia assicurati subito che possa essere fruibile anche attraverso un tablet o uno smartphone.

Se usi strumenti standard per esempio Blogspot o wix sei a cavallo perché questi strumenti lavorano già in modo compatibile con il mondo del mobile.

Se invece lavori con strumenti un pochino più complessi come Joomla o Wordpress assicurati di trovare un template che assolva al nome di “responsive”.

I siti di tipo responsivo si adattano (più o meno) a qualsiasi dimensione di schermo e sono in grado di funzionare egregiamente sui computer come sugli smarthphone.

Trovato quindi lo strumento che fa al caso tuo ricordati che un progetto serio deve avere un dominio altrettanto serio.

Quindi scegli un nome per il tuo sito che abbia delle caratteristiche vincenti.

Quali sono le caratteristiche vincenti di un nome?

Il nome che scegli dovrebbe rispecchiare quello di cui parli, deve essere il più possibile breve e facile da ricordare.

Quando hai trovato il nome deposita il dominio come www.nomescelto.it ed evita i nomi standard dei domini che sono poco personali e scarsamente professionali.

Un dominio costa pochi euro l’anno e se non sei disposto a pagare questi pochi euro chiediti subito se ha davvero senso proseguire nella creazione del tuo sito/blog.

Potresti pensare di dover padroneggiare chissà quali conoscenze informatiche per andare avanti ma se sei alle prima armi e utilizzi WIX o BlogSpot vedrai che potrai iniziare compiendo davvero pochi passi.

Ok ma cosa devo sapere usare?

Potresti anche pensare di dover comprare una schiera di software per poter gestire tutto quello di cui hai bisogno.

Un editor di immagini per esempio. Magari ti stai già guardando delle guide per photoshop.

Non è necessario fare tutto questo.

Il sito che stai leggendo è fatto usando un template standard di Joomla e le immagini che sto usando sono prese da siti specializzati che mettono a disposizioni delle librerire senza copyright (basta citare le fonti).

Il ritocco che applico a queste immagini è realizzato con una web app gratuita pxlr e le infografiche che vedi sono sempre fatte attraverso una web app gratuita di nome Easelly

I filmati di presentazione invece sono realizzati con prezi.

In sostanza per fare tutto questo sito non ho usato praticamente nessun software installato sul mio pc. Ho solo utilizzato un web browser (nel mio caso google chrome) tutto il resto è perlopiù gratuito e lo si trova online.

Quindi ricapitoliamo cosa può esserti utile per iniziare a lavorare sul tuo sito web

  1. Scegliere un host ti consiglio WIX o Blogger se sei alle prime armi. Se hai voglia di fare qualcosa di più serio ti consiglio Wordpress o Joomla ma in questi ultimi due casi preparati a investire un impegno maggiore.
  2. Scegli un nome semplice, che rappresenti quello di cui vuoi parlare e che sia facile da ricordare. Se riesci inventa anche un logo o fatti aiutare. Fai tentativi e chiedi consiglio prima di fare la scelta definitiva.
  3. Compra un dominio www.nomescelto.it (puoi prenderlo su www.aruba.it o su www.register.it) se vuoi usare wordpress o joomla ricordati che ti servirà uno spazio (ftp) e un database (myslq). Per Wix o Blogspot non ti servirà nulla di tutto ciò.
  4. Per le immagini serviti da Kaboompics
  5. Per il fotoritocco usa pixlr
  6. Per fare infografiche (ricorda i media oggi parlano per immagini e video) usa Easelly
  7. Per fare presentazioni di contenuto dinamico usa “Prezi”.
  8. Usa te stesso, la tua faccia, il tuo nome, la tua personalità le persone vogliono sapere chi sei.
  9. Diffondi i tuoi contenuti attraverso i social network creando pagine dedicate al tuo lavoro.
  10. Sta attento quando condividerai il tuo lavoro sui social non pensare che più social hai meglio è. Scegli i social che ti interessano davvero e dedicati a quelli che ti danno più conversioni al tuo sito.
  11. Monitora il tuo sito con i google analiytics per gestire al meglio la tua strategia di comunicazione.
  12. Usa Howly e la sua Hootsuite per programmare i contenuti sui social network. Ricorda ogni social network ha i suoi orari preferiti di condivisione per massimizzare le visualizzazioni.
  13. Preoccupati di divertirti nel fare quello che fai e se i risultati e l’approvazione non arrivano subito non arrenderti. Possono volerci mesi prima di ottenere risultati concreti.
  14. Infine la regola più importante. Il mondo del web è pieno zeppo di informazioni più o meno attendibili. Se vuoi condividere anche tu sii personale. Chiediti sempre: “perché dovrebbero leggere le informazioni sul mio sito piuttosto che da un'altra parte?” Prova a darti una risposta.

Tags: socialnetwork, infografica, easelly, prezi, strumenti, regole, consigli, blogger, wordpress, joomla, wix, hootsuite, web, sito, Informatizzazione,